Image

Smart Mobility Report: Italia indietro sui veicoli elettrici ma è boom per gli scooter

I numeri dell’elettrificazione in Italia sono ancora limitati in valore assoluto, ma nel 2019 i ciclomotori sono aumentati del 269%. I dati in una tabella di sintesi dello Smart Mobility Report dell’Energy & Strategy Group del Polimi, che viene presentato in live streaming il 29 ottobre.

Il numero complessivo di veicoli elettrici immatricolati in Italia nel 2019 rispetto all’anno precedente è stato del 19% in più, trainato da passenger cars (+78%) e dai motocicli (+269%). In questo contesto spiccano, in termini percentuali, i ciclomotori: uno su 5 nel 2019 è elettrico. Ma i numeri dell’elettrificazione in Italia sono ancora piuttosto limitati in valore assoluto.

È questa un’anteprima dei dati che saranno diffusi giovedì 29 ottobre a partire dalle 9,30, esclusivamente in diretta web, in occasione della presentazione dell’edizione 2020 dello Smart Mobility Report realizzato dall’Energy & Strategy Group della School of Management del Politecnico di MiIano.

Lo studio affronta alcuni dei principali macro-trend che stanno ridisegnando il mondo della mobilità verso la cosiddetta smart mobility, come l’elettrificazione, la condivisione, la guida autonoma,  secondo diverse prospettive fra loro complementari – tecnologica, normativa e di mercato – che come sempre verranno dibattute insieme alle imprese partner della ricerca.

In particolare, si parlerà dell’evoluzione del mercato della smart mobility in Italia e nel Mondo; della diffusione dell’infrastruttura di ricarica dei veicoli elettrici e della filiera del servizio di ricarica in Italia, con particolare riferimento ai modelli di business degli operatori; del costo effettivo che comporta avere un auto elettrica, con un’analisi comparativa rispetto ad altre alimentazioni; della prospettiva degli utilizzatori finali e del potenziale di diffusione della mobilità elettrica.

La mobilità elettrica in Italia, le immatricolazioni e la penetrazione

Guardando alle diverse tipologie di veicoli elettrici oggetto d’analisi all’interno del Rapporto, emerge che, fatta eccezione per le biciclette, i numeri italiani restano limitati in valore assoluto. In termini percentuali, oltre alle biciclette spicca il dato dei ciclomotori.  Le altre tipologie di veicoli mostrano invece tassi di penetrazione sull’immatricolato molto contenuti. Numeri poco rilevanti anche in rapporto allo stock complessivo di mezzi circolanti registrati in Italia nel 2019


26/10/2020 - Source Economy Up 25/10/20